Cosa indossare quando fa freddo? E’ un vero dilemma!

In questo periodo dell’anno le temperature si abbassano notevolmente e dobbiamo correre ai ripari!

Se sei una persona freddolosa, per te alcuni consigli che ti aiuteranno a scegliere l’outfit giusto per stare calda ed essere trendy!

Innanzitutto, la cosa fondamentale è tenere al caldo tutte le estremità: testa, mani e piedi.

Un’ottima scelta sono le calze di lana e cachemire.

Oppure indossa calze molto più spesse, anche una sopra l’altra.

Poi non ti resta altro che sbizzarrirti con guanti, sciarpe e cappelli intonati con il tuo stile e con la tua stagione armocromatica di appartenenza.

L’importante è che siano sempre in lana 100% o che abbiano una buona percentuale di lana mista ad altri tessuti così da garantirti la giusta protezione.

Oppure scegli materiali tecnici che trattengono il calore isolando il corpo dal freddo.

Se poi non riesci a rinunciare a scrivere messaggi, ci sono in commercio guanti senza dita. Non avere le mani congelate ti aiuterà a sentire meno freddo.

Per quanto riguarda le scarpe, meglio avare nella scarpiera almeno un paio di scarpe realmente invernali come ad esempio stivaletti con pelo all’interno, stivaletti imbottiti, oppure stivali al ginocchio con una suola molto alta e isolante.

Puoi anche indossare calzature da montagna (diventate di super tendenza anche in città!).

Quando ti svegli saresti tentata a tenere il pigiama sotto ai pantaloni, ammettilo!

Ma fidati che non è una buona idea e potrebbe farti inceppare in situazioni molto imbarazzanti.

Dato che la maggior parte dei jeans elasticizzati che ci sono in commercio sono molto sottili e freddi, sotto potresti mettere una bella calzamaglia di lana.

Invece, sotto alla gonna potresti mettere un bel paio di leggins.

Un bel maglione di lana o cachemire a collo alto, oppure un elegante twin set per un abbigliamento più formale, o un bel maxi pull di lana ti proteggeranno la parte di sopra.

Non sottovalutare anche il cardigan che mantiene il calore e si presta a diversi abbinamenti.

Per quanto riguarda l’intimo, ci sono in commercio delle maglie termiche che si trovano in tantissimi negozi sportivi.

Sono molto sottili, quindi una volta indossate, non fanno quell’odioso effetto fagotto e riparano tanto dal freddo.

Se ti sembrano antiestetiche, potresti valutare un body in cachemire.

La cosa più importante però è vestire a strati. O a cipolla, se preferisci!

L’importante è che tu abbia un numero di strati sufficienti per stare bene e che tu possa toglierli mano a mano che ti attemperi perché altrimenti rischieresti di sentire ancora più freddo dopo.

Se pero vestire a strati per te significa assomigliare a un fagotto, indossa allora una cappa o una mantella invece del giubbotto. La loro linea ampia ti permetterà di indossare maxi pull senza sentirti costretta.

E per quanto riguarda il cappotto?

Non esiste un cappotto giusto in assoluto per tutte.

Dipende da quale sia la parte in cui patisci di più il freddo; perciò ti conviene concentrati su quella.

I tessuti impermeabili isolano di più dal freddo in caso di pioggia o neve ma possono risultare un po’ freddi. I cappotti di lana o di cachemire, invece, trattengono meglio il calore del corpo ma si bagnano facilmente.

Quindi valuta bene. Sicuramente sono preferibili i giubbotti e i cappotti molto lunghi stile british rispetto a quelli striminziti che al primo vento ti lascerebbero la schiena scoperta.

Il cappotto poi è un capo che si può utilizzare in ufficio per dare un tocco formale all’abbigliamento, oppure la sera sopra un abito elegante.

Se poi vuoi ancora più calore, potresti sceglierli con dettagli in ecopelliccia: ti doneranno un tocco di eleganza e femminilità.

I look antifreddo solitamente sono i meno trendy e femminili. Per ovviare questo problema gioca con i capi mixandoli il più possibile in modo originale.

Prova ad esempio una gonna tulle con un maxi maglione di lana, oppure una gonna plissettata con un maxi cardigan in cachemire.

Qualche trucchetto in più?

Indossa il piumino light 100 grammi come sotto giacca del tuo cappotto preferito o il chiodo in pelle sotto a una ecopelliccia colorata, o ancora una cappa sopra al piumino dello stesso colore…. insomma sbizzarrisciti, l’importante è coprirsi con stile!

Vuoi condividere l’articolo? Clicca i pulsanti qui sotto!

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere i miei consigli di stile e scoprire tutte le novità sul mondo del fashion?

Unisciti a 39 altri iscritti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: